Trattamento e farmaci per l'asma

Se hai l'asma, le tue vie aeree sono sempre infiammate. Il rivestimento delle vie aeree - i tubi respiratori che conducono ai polmoni - diventa gonfio, infiammato e ostruito da muco e liquido. I muscoli intorno alle vie aeree possono irrigidirsi quando qualcosa fa scattare i sintomi. Gli allergeni inalati o le sostanze irritanti come il fumo passivo e l'inquinamento atmosferico agiscono come carta vetrata sulle superfici grezze. Inizi a tossire e ansimare mentre lotti per respirare. Questo si chiama broncospasmo. Il trattamento speciale per l'asma è inevitabile.

Anche se non possiamo curare l'asma, possiamo controllarla. Ogni caso di asma è diverso, quindi tu e il tuo medico dovete creare un'asma piano di trattamento solo per te. È la tua asma; devi dire al tuo medico cosa vuoi ottenere. Questo piano conterrà informazioni sui fattori scatenanti dell'asma e istruzioni per l'assunzione dei farmaci.

Cosa è necessario sapere sui medicinali per l'asma?

Farmaci per inalazione vai direttamente alle vie aeree, utilizzando uno dei tre tipi di dispositivi di rilascio:

  • inalatore a dose misurata (MDI): utilizzare una bomboletta aerosol pressurizzata inserita in un boccaglio di plastica per erogare uno spray sottile per inalare
  • inalatore a polvere secca (DPI): somministrare il medicinale come polvere secca utilizzando un inalatore speciale; la maggior parte dei DPI richiede un'inalazione energica
  • nebulizzatore: rompe la medicina liquida in una nebbia che può essere inalata lentamente; neonati e bambini piccoli dovrebbero sempre usare una maschera con il loro nebulizzatore

Farmaci orali ingerito come pillole, compresse o liquidi raggiungono le vie aeree circolando attraverso il flusso sanguigno.

I farmaci giusti per te dipendono da una serie di cose: età, sintomi, cause dell'asma e cosa funziona meglio per tenere sotto controllo l'asma.

Farmaci per l'asma

Esistono quattro tipi fondamentali di farmaci per l'asma:

  • I broncodilatatori si rilassano e aprono le vie aeree per alleviare il respiro sibilante, la tosse, il soffocamento e la mancanza di respiro
  • Gli antinfiammatori riducono e prevengono l'infiammazione polmonare: l'infiammazione è sempre presente. La parte tranquilla dell'asma che non puoi vedere o sentire
  • Farmaci combinati di un broncodilatatore e antinfiammatorio in un unico dispositivo
  • I modificatori dei leucotrieni bloccano l'azione dei leucotrieni, mediatori coinvolti nelle risposte del sistema immunitario
  • Gli anticorpi monoclonali anti-IgE (Omalizumab) bloccano gli anticorpi IgE che causano sintomi di allergia.

Broncodilatatori

  • Broncodilatatori a rapido sollievo (a breve durata d'azione) (beta2-agonisti) rilassare e aprire le vie aeree e rendere più facile la respirazione in pochi minuti. È inoltre possibile utilizzare broncodilatatori a breve durata d'azione per prevenire il broncospasmo indotto dall'esercizio. I broncodilatatori a rapido sollievo dovrebbero essere usati per alleviare la respirazione al primo segno dei sintomi: prima usi il farmaco, meno è probabile che tu abbia bisogno.

È disponibile un'ampia gamma di broncodilatatori come inalatori a dose misurata (MDI) e inalatori di polvere secca (DPI).

  • Anticolinergici (chiamati anche antagonisti muscaranici) alleviano la tosse, la produzione di espettorato, il respiro sibilante e la costrizione toracica associati a malattie polmonari croniche.

Se hai bisogno di usare un broncodilatatore a rapido sollievo sempre più spesso durante la settimana, questo è un segno di infiammazione in corso; sono necessari farmaci antinfiammatori.

  • Broncodilatatori a lunga durata d'azione (12 ore) rilassarsi e aprire le vie aeree per un massimo di 12 ore. Questi farmaci sono raccomandati solo come terapia aggiuntiva per coloro che già utilizzano farmaci antinfiammatori per il trattamento dell'asma. Non utilizzare più di una volta ogni 12 ore.
  • Teofillina si presenta come una compressa, capsula, soluzione e sciroppo. Questo medicinale aiuta ad aprire le vie aeree rilassando la muscolatura liscia.

Trattamenti antinfiammatori

Gli antinfiammatori trattano l'infiammazione. I farmaci antinfiammatori proteggono anche dagli effetti dannosi dell'infiammazione delle vie aeree. Dopo aver usato un farmaco antinfiammatorio, non vedrai né sentirai alcun cambiamento immediato. Questo perché ci vuole tempo prima che il gonfiore delle vie aeree diminuisca e il muco e il fluido in eccesso vengano eliminati dalle vie aeree. Questi farmaci di solito devono essere assunti ogni giorno per prevenire il verificarsi di sintomi e attacchi.

  • Corticosteroidi per via inalatoria sono la terapia a lungo termine più efficace disponibile per l'asma. Riducono e prevengono i liquidi, l'eccesso di muco e il gonfiore delle vie aeree. Poiché viene inalato, il medicinale va direttamente alle vie aeree infiammate. I corticosteroidi sono ancora il gold standard nella terapia dell'asma. Potrebbe essere necessario utilizzare questi farmaci per diversi giorni o settimane prima che raggiungano il massimo beneficio. A differenza dei corticosteroidi orali, questi farmaci corticosteroidi hanno un rischio relativamente basso di effetti collaterali e sono generalmente sicuri per l'uso a lungo termine. Questi farmaci per il controllo dell'asma a lungo termine, generalmente assunti quotidianamente, sono la pietra angolare del trattamento dell'asma.

I pazienti spesso smettono di usare corticosteroidi per via inalatoria o altri farmaci quando sono privi di sintomi e si sentono bene. Per evitare che si verifichino sintomi e attacchi, l'inalatore di corticosteroidi deve essere assunto regolarmente ogni giorno.

  • Corticosteroidi orali sarà usato per trattare le esacerbazioni acute dell'asma o l'asma grave. Di solito vengono prescritti solo per brevi periodi di tempo (5-14 giorni) per prevenire effetti collaterali indesiderati.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei come i cromoni, gli stabilizzatori dei mastociti, aiutano a ridurre l'infiammazione e diminuire le reazioni delle cellule allergiche.
  • Modificatori di leucotrieni. Questi farmaci antinfiammatori orali aiutano ad alleviare i sintomi dell'asma fino a 24 ore. Previene il gonfiore delle vie aeree quando entrano in contatto con un fattore scatenante dell'asma.

Inalatori combinati: Questi farmaci contengono un beta agonista a lunga durata d'azione insieme a un corticosteroide e sono generalmente prescritti come farmaci quotidiani. I farmaci di controllo a lungo termine (corticosteroidi) riducono l'infiammazione delle vie aeree che porta ai sintomi. Gli inalatori a rilascio rapido (broncodilatatori) aprono rapidamente le vie aeree gonfie che limitano la respirazione. Se hai bisogno di entrambi questi medicinali, questo è un modo conveniente per prenderli insieme.

Se hai una riacutizzazione dell'asma, un inalatore a sollievo rapido può alleviare immediatamente i sintomi. Ma se la tua terapia quotidiana di base funziona correttamente, non dovresti aver bisogno di usare il tuo inalatore rapido molto spesso. Tieni traccia di quanti sbuffi usi ogni settimana. Se è necessario utilizzare l'inalatore a rilascio rapido più spesso di quanto consigliato dal medico, consultare il medico. Probabilmente hai bisogno di aggiustare i tuoi farmaci antinfiammatori.

Farmaci allergici

può aiutare se la tua asma è scatenata o aggravata da allergie.

  • Immunoterapia / colpi di allergia. L'immunoterapia riduce gradualmente la reazione del sistema immunitario a specifici allergeni.
  • Anti-IgE: Omalizumab (Xolair). Questo farmaco, somministrato per iniezione ogni due o quattro settimane, è specifico per le persone che soffrono di allergie e asma grave. Ti impedisce di reagire a fattori scatenanti allergici. Lo fa bloccando l'anticorpo che provoca allergie.

Altri

Termoplastica bronchiale

Questo trattamento molto specifico può essere utilizzato per l'asma grave che non migliora con i corticosteroidi o altri farmaci per l'asma a lungo termine. La termoplastica bronchiale riscalda l'interno delle vie aeree nei polmoni con un elettrodo, riducendo la muscolatura liscia all'interno delle vie aeree. Questo limita la capacità delle vie aeree di irrigidirsi, facilitando la respirazione e possibilmente riducendo gli attacchi di asma.

Trattare in base alla gravità per un migliore controllo: un approccio graduale

Il tuo trattamento dovrebbe essere flessibile e basato sui cambiamenti dei tuoi sintomi, che dovrebbero essere valutati accuratamente ogni volta che vedi il tuo medico. Quindi il medico può modificare di conseguenza il trattamento.

Se l'asma è ben controllata, il medico potrebbe prescriverle meno medicinali. Se l'asma non è ben controllata o sta peggiorando, il medico può aumentare i farmaci e consigliarti visite più frequenti.

Livelli di controllo dell'asma

Ben controllato
ZONA VERDE
Scarsamente controllato
ZONA GIALLA
Molto scarsamente controllato
ZONA ROSSA
Sintomi come tosse, respiro sibilante o mancanza di respiro Due giorni alla settimana o meno Più di due giorni alla settimana Tutti i giorni e per tutta la notte
Risvegli notturni Due volte al mese o meno Da una a tre volte a settimana Quattro volte alla settimana o più
Effetto sulle attività quotidiane Nessuna Alcuni limiti Estremamente limitante
Uso dell'inalatore a sollievo rapido per controllare i sintomi Due giorni alla settimana o meno Più di due giorni alla settimana Più volte al giorno
Letture del test polmonare Più dell'80% del tuo record personale previsto Dal 60 all'80% del tuo record personale previsto Meno del 60% del tuo record personale previsto

Azione per l'asma o piano di gestione dell'asma

Chiedi al tuo medico di creare con te un piano d'azione per l'asma che delinei per iscritto quando assumere determinati farmaci o quando aumentare o diminuire la dose dei farmaci in base ai sintomi. Includere anche un elenco dei trigger e i passaggi da eseguire per evitarli.

Vedi anche tutte le informazioni su eccessivo affidamento sugli inalatori Blue Reliever.