Nell'era della telefonia mobile ciò dovrebbe essere facilmente possibile.

In molti pazienti, i ponfi non si verificano quotidianamente. Quindi devi aspettarti di non poter mostrare al tuo medico come appare la tua condizione della pelle al momento di un'epidemia.

Quando si fotografano le lesioni, fare attenzione a farle apparire come realmente fanno. In questo caso sono utili buone condizioni di illuminazione (luce diurna obliqua, nessun flash, nessuna luce al neon), una distanza sufficiente (almeno 30 cm) e uno sfondo scuro.