Allergia al cibo

Circa 15 milioni di americani hanno allergie alimentari, inclusi 6 milioni di bambini.

Otto cibi rappresentano il 90 per cento di tutte le reazioni negli Stati Uniti: latte di mucca, uova di gallina, arachidi, noci, grano, soia, pesce e crostacei. Altri alimenti a cui le persone sono allergiche vanno dagli avocado agli ignami.

La maggior parte delle allergie alimentari sintomi sono lievi, ma negli Stati Uniti ci sono circa 30,000 episodi di pericolo di vita indotto dal cibo anafilassi ogni anno, associato a 150-200 morti. L'unico modo comprovato per prevenire una reazione allergica è evitare i cibi a cui si è allergici, quindi una diagnosi accurata è essenziale.

Gli studi dimostrano che più della metà delle presunte allergie alimentari non sono in realtà allergie.

Ci vogliono più di un paio di test allergologici per sapere con certezza. Gli allergologi certificati dal consiglio hanno una formazione ed esperienza speciali nel mettere insieme tutti i pezzi della tua storia personale, della tua storia medica e degli esami fisici per elaborare una diagnosi. Inoltre, ora abbiamo Linee guida per la diagnosi e la gestione dell'allergia alimentare negli Stati Uniti (National Institutes for Allergy and Infectious Diseases, dicembre 2010) che fornisce informazioni approfondite su ciò che funziona e cosa non funziona quando si tratta di allergie alimentari.

Puoi superare le allergie alimentari?

Alcuni bambini supereranno le loro allergie alimentari nel tempo, in particolare se sono allergici al latte, alle uova o al grano. È meno comune superare un'allergia alle arachidi o alla frutta a guscio, sebbene sia ancora possibile.

Le allergie alimentari sono gravi; non tentare mai di monitorarli da soli. Pianifica controlli regolari con il tuo allergologo per aggiornare il tuo piano di trattamento.


Informazioni dai partner Allergy & Asthma Network: AllergyHome.org