Nel gruppo “altra orticaria” sono raccolti l'orticaria colinergica e l'orticaria indotta dall'esercizio così come l'orticaria da contatto. Contrariamente a quanto sperimentato nel caso dell'orticaria spontanea, il disagio provato in relazione a questi tipi di orticaria può essere determinato deliberatamente, ei sintomi di questi tipi di orticaria, in contrasto con quelli di orticaria fisica, si verificano indipendentemente dagli stimoli fisici.

Orticaria colinergica

L'orticaria colinergica è uno dei tipi più comuni di orticaria. "Colinergico" significa che il neurotrasmettitore acetilcolina svolge un ruolo in relazione a questa forma di orticaria. Come esattamente non è attualmente noto; tuttavia, l'acetilcolina viene rilasciata dai nervi e attiva i mastociti con un meccanismo che non è completamente compreso. Il fattore scatenante più comune dell'orticaria colinergica è l'attività fisica (atletica), ma sono anche fattori scatenanti febbre, stress, bagni o docce calde e persino il consumo di cibi troppo piccanti o bere alcolici. I ponfi nell'orticaria colinergica sono tipicamente più piccoli di quelli che si formano nel caso di altri tipi di orticaria e che si trovano nelle \ "zone di saldatura \" (come le ascelle, la schiena) delle persone interessate. Le lesioni nella maggior parte dei casi compaiono entro pochi minuti dall'aumento della temperatura corporea e con l'inizio della sudorazione, di solito a partire dal collo e dalla parte superiore del corpo. Dopo il raffreddamento, gli alveari scompaiono senza lasciare traccia in pochi minuti o ore.

L'orticaria colinergica può essere facilmente confusa con la

  • Orticaria cronica da stress e
  • Orticaria / anafilassi indotta dall'esercizio

Nel caso di orticaria cronica indotta da stress, lo sforzo fisico o un innalzamento passivo della temperatura corporea non provoca orticaria e prurito.

Nel caso di orticaria / anafilassi indotta dall'esercizio fisico, lo sforzo fisico, come nel caso dell'orticaria colinergica, porta al disagio. A differenza dell'orticaria colinergica, tuttavia, prurito e gli alveari sono in questo caso causati esclusivamente da sforzi fisici e non da riscaldamento passivo (es. bagni caldi).

Terapia

Sfortunatamente, le cause alla base della maggior parte dei casi di orticaria colinergica non sono note. Il trattamento dei sintomi (terapia sintomatica) è l'unica opzione. Con antistaminici or chetotifene or danazolo (che è strettamente correlato all'ormone sessuale androgeno e dovrebbe quindi essere riservato alle forme gravi della malattia) o
Indurimento: i pazienti possono utilizzare il periodo refrattario assoluto innescando un attacco di orticaria in modo controllato (ad esempio mediante esercizio) e quindi sono liberi da pomfi per un massimo di 24 ore. Uno sforzo fisico controllato più volte al giorno può prevenire il verificarsi di attacchi pronunciati di orticaria.

Contatta l'orticaria

Qui i ponfi sorgono ovunque la pelle venga a contatto con una sostanza specifica (o determinate sostanze). Le ortiche e le meduse sono esempi classici. A dire il vero, questa forma di orticaria da contatto si verifica in ogni persona sana che ha il corrispondente contatto con la pelle. Una risposta corrispondente al cibo o ai peli di animali è meno comune. Anche il lattice, specialmente nelle professioni sanitarie, può essere il fattore scatenante di un'orticaria da contatto. Raramente, i cosmetici oi loro ingredienti (ad esempio le fragranze) sono fattori scatenanti.

Orticaria acquagenica

Sì, anche l'acqua può causare orticaria. Tuttavia, questo è estremamente raro. Secondo la letteratura, solo 35 pazienti sono conosciuti in tutto il mondo. E la reazione molto probabilmente non è realmente all'acqua nella sua forma pura, la sostanza chimica H2O, ma ai minerali o alle sostanze sconosciute disciolte nell'acqua. A causa della rarità della malattia, una ricerca più precisa è ovviamente estremamente difficile. Se l'orticaria si manifesta mentre una persona fa la doccia o il bagno, questa non deve essere considerata un'indicazione di orticaria “acquagenica”: solitamente si tratta quindi di un caso di orticaria factitia (innescata dallo stress meccanico della “saponatura” o successiva asciugatura).