Diagnosi

Non esiste un singolo test per la diagnosi dell'asma. Il tuo medico:

  • chiedere informazioni sui sintomi
  • chiedere informazioni sulla salute generale, incluso se tu (o altri membri della famiglia) avete allergie come l'eczema o la febbre da fieno, ecc.
  • fare un esame fisico (ad esempio ascoltare il petto)
  • considerare altre possibili cause dei sintomi
  • organizzare un test spirometrico (per adulti e bambini dai 6 anni in su).

Il modo in cui funzionano i polmoni (funzione polmonare) viene testato utilizzando uno spirometro. Soffi in un tubo più forte e più a lungo che puoi. Lo spirometro misura la quantità di aria spinta attraverso il tubo, la capacità polmonare e altri parametri.

Il flusso d'aria può variare anche nelle persone sane (ad esempio, quando qualcuno ha il raffreddore i suoi polmoni potrebbero non funzionare come al solito). Ma le persone con asma hanno una differenza molto più grande rispetto alle persone sane tra il modo in cui i loro polmoni funzionano al meglio e al peggio.

La maggior parte dei bambini di età superiore a 6 anni può eseguire questo test per l'asma. Se tu o tuo figlio avete il raffreddore o l'influenza, la spirometria dovrebbe essere ripetuta più tardi quando starete bene.

Il medico cercherà segni di condizioni che spesso vanno di pari passo con l'asma come rinite (infiammazione del naso), sinusite (infiammazione dei seni), polipi nasali (sacchi pieni di muco nel naso), eczema o dermatite (pelle irritazione).

A volte il medico ha bisogno di fare altri test:

  • Test allergologici, pelle o sangue
  • Un test per vedere come reagiscono le tue vie aeree all'esercizio
  • Test per altre condizioni, come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) o l'apnea ostruttiva del sonno
  • Un test per la malattia del seno
  • Una radiografia del torace o un elettrocardiogramma per verificare la presenza di segni di malattie polmonari o cardiache separate
  • Test dell'ossido nitrico esalato (FeNO) per misurare l'infiammazione polmonare

Cosa significa?

Esame fisico

Il medico guarderà le tue orecchie, occhi, naso, gola, pelle, petto e polmoni. Per escludere altre possibili condizioni, come un'infezione respiratoria o una broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) - il medico le farà domande sui suoi segni e sintomi e su qualsiasi altro problema di salute. Questo esame può includere un test di funzionalità polmonare per rilevare quanto bene espiri l'aria dai polmoni. Potrebbe anche essere necessaria una radiografia dei polmoni o dei seni.

Test di funzionalità polmonare

Per vedere come funzionano i tuoi polmoni, quanta aria entra ed esce mentre respiri.

Spirometria

Questo è un test per confermare l'asma. Farai un respiro profondo e poi espirerai con forza in un boccaglio collegato a un dispositivo, chiamato spirometro. Questo test stima il restringimento dei tuoi bronchi controllando quanta aria puoi espirare dopo un respiro profondo e quanto velocemente puoi espirare.

Flusso massimo

A misuratore di flusso di picco è un semplice, piccolo dispositivo portatile che misura la forza con cui riesci a espirare. Durante il test si inspira il più profondamente possibile e poi si soffia nel dispositivo il più forte e veloce possibile. Letture di flusso di picco inferiori al solito sono un segno che i polmoni potrebbero non funzionare altrettanto bene e che l'asma potrebbe peggiorare. Se ti viene diagnosticata l'asma, puoi utilizzare un misuratore di flusso di picco a casa per monitorare le tue condizioni.

I test di funzionalità polmonare vengono spesso eseguiti prima e dopo l'assunzione di un farmaco chiamato broncodilatatore, come salbutamolo / albuterolo, per aprire le vie respiratorie (test di reversibilità). Se la tua funzione polmonare migliora dopo l'inalazione di un broncodilatatore, è probabile che tu abbia l'asma.

Raggi X

Un petto Raggi X o CT la scansione dei polmoni può identificare anomalie o malattie che possono causare o aggravare problemi respiratori (ad esempio infezioni).

Test dell'ossido nitrico esalato - FeNO

Espiriamo tutti un po 'di ossido nitrico (NO). Ma troppo ossido nitrico è un indicatore dell'infiammazione polmonare, la condizione sottostante dell'asma. La misurazione dei livelli di ossido nitrico nel respiro (FeNO, o ossido nitrico espirato frazionato) può essere utile per testare e monitorare l'asma. Il test non invasivo prevede la respirazione in una macchina che rileva i livelli di FeNO; può essere facilmente eseguito da pazienti di tutte le età.

Test della metacolina

La metacolina, se inalata, provoca una leggera costrizione delle vie respiratorie. Se reagisci alla metacolina, probabilmente hai l'asma. Questo test può essere utilizzato anche se il test iniziale di funzionalità polmonare è normale.

Test di provocazione

È un test provocatorio per l'esercizio fisico e l'asma indotto dal freddo. In questi test viene misurata l'ostruzione delle vie aeree prima e dopo aver eseguito un'attività fisica intensa o aver effettuato diversi respiri di aria fredda.

Test allergologico

Il test allergologico può essere eseguito mediante un test cutaneo o un esame del sangue. I test allergologici possono identificare un'ampia gamma di allergeni. Se vengono identificati importanti fattori scatenanti di allergie, ciò può portare a una raccomandazione per l'immunoterapia con allergeni.