L'asma colpisce circa 235m persone in tutto il mondo, inclusi adulti e bambini. I sintomi dell'asma possono essere ben controllati da farmaci regolari e scelte di stile di vita, ma a volte si verifica un attacco d'asma, dove i sintomi peggiorano improvvisamente.

Continua a leggere per scoprire i fatti sugli attacchi di asma, cosa li causa, i sintomi a cui prestare attenzione e le cause più comuni degli attacchi di asma.

Cos'è un attacco d'asma?

Un attacco d'asma si verifica quando i normali sintomi dell'asma peggiorano improvvisamente. I muscoli intorno alle vie aeree si contraggono (noto come broncospasmo), il rivestimento delle vie aeree diventa gonfio e infiammato e si produce un muco più denso del normale.

Insieme il broncospasmo, l'infiammazione e la produzione di muco creano i sintomi di un attacco d'asma. Scoprilo di seguito cosa fare se tu o una persona cara soffrite di un attacco d'asma .

Se la tua asma è sotto controllo attraverso l'uso di inalatori di prevenzione e di sollievo prescritti o altri farmaci per l'asma, potresti passare un po 'di tempo senza avere un attacco d'asma. Ma a volte l'esposizione a fattori scatenanti dell'asma comuni, come aria fredda, fumo o persino esercizio fisico, può scatenare un attacco d'asma.

Gli attacchi di asma possono essere lievi o gravi. È più comune sperimentare attacchi di asma lievi, che possono durare solo pochi minuti. Tuttavia, gli attacchi di asma gravi possono durare da ore a giorni e possono essere un'emergenza medica.

Sintomi di un attacco d'asma

I sintomi di un attacco d'asma includono:

  • Respirazione difficoltosa
  • Fiato corto
  • Respiro sibilante
  • Tosse
  • Una sensazione di pressione o oppressione al petto
  • Difficoltà a parlare
  • Non ottenere alcun sollievo dall'uso del normale inalatore di sollievo blu
  • Di colore pallido, a volte con labbra o unghie blu.

I sintomi dell'attacco d'asma non si verificano sempre all'improvviso. A volte possono manifestarsi lentamente e costantemente, per un numero di ore o giorni. Questo è uno dei motivi per cui è importante essere consapevoli di quali sono i sintomi, in quanto potrebbe aiutarti a prevenire un attacco d'asma in piena regola.

Cosa fare quando si ha un attacco d'asma?

Se hai l'asma, è importante che tu sappia cosa fare - e non fare - se hai un attacco d'asma.

  1. Siediti in posizione eretta in una posizione comoda (non sdraiarti) e allenta gli indumenti stretti. Sporgersi leggermente in avanti o sedersi all'indietro su una sedia può aiutare la respirazione.
  2. Respirate lentamente e profondamente.
  3. Se non hai con te il tuo inalatore, chiama un'ambulanza. Chiama il 999 nel Regno Unito, il 911 negli Stati Uniti o il 112 nell'Unione europea.
  4. Se hai il tuo inalatore di sollievo (di solito blu), fai una spruzzata ogni 30-60 secondi fino a un massimo di 10 erogazioni. Se hai un dispositivo distanziatore a portata di mano, usalo per somministrare l'inalatore, poiché può aiutare il medicinale a entrare nelle vie respiratorie in modo più efficiente.
  5. Se stai usando l'inalatore e ti senti peggio o non ti senti meglio dopo aver fatto 10 erogazioni, chiama i servizi di emergenza.
  6. Se stai aspettando un'ambulanza e non è arrivata entro 15 minuti, usa di nuovo l'inalatore di sollievo e fai un tiro ogni 30-60 secondi, fino a un massimo di 10 erogazioni.
  7. Resta il più calmo possibile, poiché il panico e l'ansia possono peggiorare i tuoi sintomi.

È difficile prevedere esattamente quando si verificherà un attacco d'asma, quindi è anche importante discutere la tua condizione con la tua famiglia, gli amici e il datore di lavoro. È essenziale che tutti conoscano meglio cosa succede e come reagire e aiutare se si ha un attacco d'asma.

Allo stesso modo, è importante che le scuole e insegnanti sono consapevoli quando un bambino ha l'asma e sanno come gestire la situazione se si verifica un attacco d'asma durante l'orario scolastico. Fornire loro una copia del piano per l'asma di tuo figlio può essere utile.

Sintomi negli adulti

Ci sono alcuni sintomi di attacchi d'asma che possono essere diversi, a seconda che tu sia un adulto o un bambino.

Nel caso degli adulti, i sintomi possono includere:

  • Una sensazione di oppressione o pressione al petto
  • Stringere i muscoli del collo o del torace, che causano la pelle e i tessuti molli della parete toracica - questa è chiamata retrazione del torace
  • Sensazione di stanchezza, nervosismo o nervosismo: questo può essere un segnale di avvertimento precoce di un imminente attacco d'asma.

Sintomi nei bambini

Nei bambini piccoli a volte può essere difficile identificare i segni e i sintomi dell'asma. Potrebbero non avere tutti i sintomi: potrebbe sembrare che abbiano solo un raffreddore e una tosse residua.

I principali sintomi dell'asma a cui prestare attenzione nei bambini includono:

  • Tosse frequente
  • Un respiro sibilante o un fischio, soprattutto quando espirano
  • Difficoltà a respirare: potresti notare che le loro narici si allargano o la pancia si muove di più quando respirano
  • Respirazione improvvisa e veloce.

Alcuni bambini possono anche dire che hanno dolori alla pancia o al petto.

Sintomi di attacco d'asma acuto

Un attacco d'asma acuto è un'emergenza medica: dovrai cercare assistenza medica immediata e andare in ospedale.

I sintomi di attacco d'asma acuto di cui essere a conoscenza includono:

  • Respirazione rapida che non si facilita con l'uso di un inalatore di sollievo
  • Mancanza di respiro estrema - incapacità di inspirare o espirare completamente
  • Incapacità di parlare per frasi complete
  • Confusione o agitazione
  • Sviluppare una tinta blu su viso, labbra o unghie.

Se non cerchi un trattamento per un attacco d'asma acuto, la tua vita potrebbe essere in pericolo. Scopri di più sull'asma acuto leggendo la nostra guida a asma grave.

Sintomi dopo un attacco d'asma

Il modo in cui ti senti dopo un attacco d'asma dipenderà dalla gravità dell'attacco e da cosa lo ha scatenato.

Se l'attacco è stato innescato da una sostanza irritante, come il freddo, sostanze inquinanti o allergeni come polline, pelo di animali o polvere, dovresti recuperare in tempi relativamente brevi.

Se il tuo attacco d'asma è stato causato da un'infezione, una tale infezione delle vie aeree superiori, potrebbe essere necessario più tempo per il recupero. Potresti avere sintomi come affaticamento e spossatezza dopo l'attacco d'asma.

Segui le indicazioni per il recupero fornite da un medico o da un professionista medico. Riposa, bevi molti liquidi, prendi i farmaci e partecipa agli appuntamenti di follow-up necessari.

Se di recente non hai visto il tuo medico o infermiere per l'asma per un appuntamento di routine, prenotane uno il prima possibile.

Come si ferma un attacco d'asma senza un inalatore?

Se ti viene diagnosticata l'asma, assicurati di avere sempre con te un inalatore. Tuttavia, se si verifica uno scenario peggiore e si verifica quando non si ha con sé un inalatore di sollievo, ci sono passaggi pratici che si possono adottare per alleviare i sintomi.

  • Resta il più calmo possibile: trova un modo per ridurre l'ansia, come tenere la mano di qualcuno o suonare musica
  • Siediti in posizione eretta: questo ti aiuterà a mantenere aperte le vie respiratorie
  • Respirare lentamente e profondamente: rallentare la respirazione può ridurre il rischio di iperventilazione
  • Se qualcosa sembra aver scatenato l'asma, come respirare aria fredda o essere esposto al fumo, allontanarsi dal grilletto
  • Prova esercizi di respirazione - la tecnica di respirazione con le labbra contratte può aiutarti ad affrontare la mancanza di respiro
  • Bevi una bevanda contenente caffeina - ce n'è un po ' prova suggerire che la caffeina può aiutare a migliorare la funzione delle vie aeree fino a quattro ore.

L'asma può essere una condizione pericolosa per la vita, quindi, almeno, cerca di tenere un inalatore di sollievo di riserva nella borsa, nell'armadietto al lavoro o nella tasca della giacca.

Quanto durano gli attacchi d'asma?

Non esiste un tempo prestabilito per quanto tempo dura un attacco d'asma. Come linea guida, potresti avere un lieve attacco d'asma solo per pochi minuti prima di riuscire a tenere sotto controllo i sintomi e che inizino ad attenuarsi.

Se soffri di asma grave, un attacco d'asma può durare più a lungo, da ore a giorni. L'asma grave è più difficile da tenere sotto controllo e spesso non risponde ai farmaci come l'asma lieve. Un grave attacco di asma è un'emergenza medica e devi chiamare immediatamente i soccorsi.

Cosa scatena gli attacchi di asma?

Quando si verifica un attacco d'asma, le vie aeree si restringono e diventa più difficile respirare. Un attacco d'asma può manifestarsi lentamente e gradualmente, ad esempio, se i tuoi sintomi abituali non sono così ben controllati o se non hai usato il tuo inalatore di prevenzione con la regolarità che dovresti. Se hai una tomaia infezione delle vie aeree allora questo può anche innescare un attacco d'asma.

Altri fattori che possono innescare attacchi di asma includere un cambiamento improvviso della temperatura e del freddo, fattori ambientali, allergeni e persino stress o determinati cibi e bevande.

Quali sono i fattori scatenanti più comuni degli attacchi d'asma?

I fattori scatenanti degli attacchi d'asma comuni includono:

  • Entrare in contatto con allergeni, come polline, pelo di animali, muffe o polvere
  • Mangiare determinati alimenti
  • Fattori ambientali, come inquinamento, cattiva qualità dell'aria o aria fredda
  • Assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei, come l'ibuprofene
  • Assunzione di farmaci come i beta-bloccanti
  • Stress o estrema emozione

Inneschi alimentari per l'asma

Alcune persone con asma scoprono che determinati alimenti possono scatenare un attacco. Ciò può essere dovuto all'allergia a determinati alimenti o ingredienti. Se hai un allergia alimentare, spesso inizia durante l'infanzia.

Il cibo può anche scatenare i sintomi dell'asma se qualcuno è sensibile agli alimenti o agli additivi alimentari, come i conservanti.

Alcuni degli alimenti che potrebbero causare problemi includono:

  • Uova
  • latte
  • Arachidi
  • Mollusco
  • semi di sesamo
  • Soia
  • Alimenti contenenti glutine, come pasta o pane
  • Conservanti alimentari come i solfiti, che si trovano nelle bevande, nei cibi in salamoia e nelle carni lavorate.

Se pensi di avere attacchi d'asma dovuti al cibo, tieni un diario alimentare. Questo può aiutarti a identificare uno schema e capire quali alimenti potrebbero causare problemi. Parla con il tuo medico per ulteriori consigli o per scoprire i test allergologici.

Come evitare i fattori scatenanti dell'asma

Se sai quali sono i fattori scatenanti dell'asma, dove possibile, è utile cercare di evitarli.

Se sei a conoscenza di un particolare allergene, mantenere la tua casa pulita e priva di polvere può aiutarti. Ad esempio, potresti prendere in considerazione lo scambio di tappeti con pavimenti in legno per ridurre la quantità di polvere accumulata o assumere un addetto alle pulizie in modo da non essere personalmente esposto alla polvere durante la pulizia.

Può essere più difficile evitare che l'asma si scateni completamente quando sei al lavoro, soprattutto se la tua asma è professionale e collegata al tuo ambiente di lavoro. In un mondo ideale, potresti semplicemente cambiare lavoro con qualcosa di più adatto alla tua salute, ma in realtà questo non è sempre fattibile.

Informa il tuo datore di lavoro o il dipartimento delle risorse umane della tua asma. Dovresti essere in grado di discutere le opzioni disponibili per ottimizzare il tuo ambiente di lavoro in modo che sia più adatto alle tue esigenze.

Tenere il passo con il tuo piano di gestione dell'asma, lavorare insieme al tuo medico o infermiere per l'asma e assicurarti di prendere i tuoi inalatori o altri farmaci per l'asma dovrebbe aiutare a controllare i tuoi sintomi. Anche fare scelte pratiche di vita è importante, come mangiare sano, fare esercizio fisico e non fumare.

Può anche essere utile imparare un file tecnica di respirazione per l'asma. Esistono varie tecniche di respirazione che possono aiutare l'asma e sapere come respirare correttamente potrebbe aiutare se qualcosa inaspettatamente innesca un attacco.

Informazioni e supporto

Troverai molte ulteriori informazioni su allergie e asma sul nostro sito web e ci auguriamo che lo esplorerai. Puoi anche entrare in contatto con noi - Ci piacerebbe avere tue notizie!