Anafilassi

Cos'è l'anafilassi?

L'anafilassi è una reazione allergica grave, potenzialmente pericolosa per la vita. Può verificarsi entro pochi secondi o minuti dall'esposizione a qualcosa a cui sei allergico. Le reazioni anafilattiche più comuni sono a cibi, punture di insetti e farmaci.

Se sei allergico a una sostanza, il tuo sistema immunitario reagisce in modo eccessivo a questo allergene rilasciando sostanze chimiche che causano sintomi di allergia. In genere, questi fastidiosi sintomi si verificano in una posizione del corpo. Tuttavia, alcune persone sono suscettibili a una reazione anafilattica molto più grave. Questa reazione colpisce tipicamente più di una parte del corpo contemporaneamente. Il flusso di sostanze chimiche rilasciate dal tuo sistema immunitario durante l'anafilassi può causare uno shock; la pressione sanguigna si abbassa improvvisamente e le vie aeree si restringono, bloccando la normale respirazione.

Sintomi

Segni e sintomi di anafilassi possono verificarsi entro pochi secondi o minuti dall'esposizione a qualcosa a cui sei allergico:

  • Reazioni cutanee, inclusi orticaria e prurito
  • Pelle arrossata o pallida
  • Una sensazione di calore
  • La sensazione di un nodo alla gola
  • Respiro sibilante, mancanza di respiro, senso di costrizione alla gola, tosse, voce rauca, dolore / costrizione toracica, difficoltà a deglutire, prurito alla bocca / gola, naso chiuso / congestione
  • Un polso debole e rapido
  • Nausea, vomito o diarrea
  • Vertigini
  • Mal di testa
  • Ansia
  • Bassa pressione sanguigna
  • Perdita di conoscenza

I sintomi più pericolosi sono la pressione sanguigna bassa, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza, che possono essere fatali. Se hai uno qualsiasi di questi sintomi, in particolare dopo aver mangiato, assunto farmaci o essere stato punto da un insetto, cerca immediatamente assistenza medica. NON ASPETTARE !!!!!

L'anafilassi richiede un trattamento medico immediato, inclusa un'iniezione di adrenalina e una visita medica di follow-up in un pronto soccorso ospedaliero.

Le nostre iniziative

Foods

Qualsiasi cibo può causare una reazione allergica. Gli alimenti che causano la maggior parte dell'anafilassi lo sono arachidi, frutta a guscio (come noci, anacardi, noci del Brasile), crostacei, pesce, latte, uova e conservanti.

Insetti pungenti

Il veleno di punture di insetti, api mellifere, vespe o giacche gialle, calabroni e formiche rosse può causare reazioni gravi e persino mortali in alcune persone.

Farmaci

I farmaci comuni che causano l'anafilassi sono antibiotici (come la penicillina) e farmaci antiepilettici. Anche alcuni sangue e prodotti sanguigni, coloranti a radiocontrasto, farmaci per il dolore e altri farmaci possono causare reazioni gravi.

Cause meno comuni

Latex

Naturale latice i prodotti contengono allergeni che possono provocare reazioni in soggetti sensibili.

Esercitare

Molto raro, l'esercizio fisico può causare anafilassi. In alcuni casi si osserva dopo aver mangiato determinati cibi prima dell'esercizio.

Se hai allergie o asma e hai una storia familiare di anafilassi, il tuo rischio è più alto. Anche se tu o tuo figlio avete avuto solo una lieve reazione anafilattica in passato, c'è ancora il rischio di anafilassi più grave.

Diagnosi

Il tuo medico ti farà domande sulle tue allergie o su eventuali precedenti reazioni allergiche che hai avuto:

  • Se alcuni cibi particolari sembrano causare una reazione
  • Se le punture di un particolare tipo di insetto sembrano causare i tuoi sintomi
  • Tutti i farmaci che prendi e se alcuni farmaci sembrano collegati ai tuoi sintomi
  • Se hai avuto sintomi di allergia quando la tua pelle è stata esposta al lattice

Quindi potresti essere sottoposto a test per le allergie con esami della pelle o esami del sangue e il tuo medico potrebbe anche chiederti di tenere un elenco dettagliato di ciò che mangi o di smettere di mangiare determinati cibi per un po '

Devono essere escluse altre condizioni come possibile causa dei sintomi, come:

  • Disturbi convulsivi
  • Mastocitosi, un disturbo del sistema immunitario
  • Condizioni non allergiche che causano sintomi cutanei
  • Problemi psicologici
  • Problemi al cuore o ai polmoni

Trattamento

Durante una grave reazione anafilattica, un team medico di emergenza può eseguire la rianimazione cardiopolmonare se smetti di respirare o il tuo cuore smette di battere. Ti daranno i farmaci:

  • epinefrina (adrenalina) per ridurre la risposta allergica del tuo corpo
  • Antistaminici e cortisone (per via endovenosa) per ridurre l'infiammazione delle vie aeree e migliorare la respirazione
  • Un beta-agonista (ad es. Albuterolo / salbutomolo) per alleviare i sintomi respiratori
  • Ossigeno

Se sei a rischio di anafilassi, il tuo allergologo può prescriverti adrenalina / adrenalina autoiniettabili. Questo dispositivo ("Penna") è una siringa combinata e un ago nascosto che inietta una singola dose di adrenalina / adrenalina quando viene premuto contro la coscia. Assicurati di capire come e quando usarlo. Inoltre, assicurati che le persone più vicine a te (famiglia, colleghi, datori di lavoro e personale scolastico) sappiano come usare la penna adrenalinica, forse una di loro potrebbe salvarti la vita. Ricaricare sempre la prescrizione alla scadenza. Non sono previste condizioni speciali di conservazione. Non lasciarlo congelare (0 ° C). Durante il volo: puoi portare la penna nel bagaglio a mano. Il personale di sicurezza e di volo potrebbe non saperlo, quindi chiedi al tuo medico di darti un certificato di viaggio firmato. Questo farmaco ("Penna") deve essere sempre portato con sé.

immunoterapia

In alcuni casi, il tuo allergologo può suggerire trattamenti specifici, come l'immunoterapia (colpi di allergia) per ridurre la risposta allergica del tuo corpo alle punture di insetti. L'immunoterapia, nota anche come desensibilizzazione o ipo-sensibilizzazione è la migliore opzione di trattamento per le persone allergiche agli insetti pungenti in quanto può ridurre il rischio di una futura reazione grave a meno del 5%. L'immunoterapia con il veleno viene somministrata sotto forma di iniezioni e circa l'80-90% dei pazienti che la ricevono per 3-5 anni non hanno una reazione grave a una futura puntura.

Cosa puoi fare per prevenire un futuro attacco?

Nella maggior parte degli altri casi non c'è modo di trattare la condizione del sistema immunitario sottostante che può portare all'anafilassi.

  • Evita il più possibile i tuoi noti fattori scatenanti di allergia
  • Se prescritto dal medico, porti sempre con sé la penna auto-somministrata per epinefrina / adrenalina. Durante un attacco anafilattico, puoi somministrarti il ​​farmaco usando la penna (es. EpiPen, Jext, Emerade).

 

 

  • Se avverti i sintomi, non aspettare, usa la penna.
  • Il medico può anche raccomandare l'assunzione di compresse di corticosteroidi e / o antistaminici.

In tutti i casi, non dimenticare di comporre il numero di emergenza e di chiedere aiuto.